(+39) 334.8274379 saveart88@gmail.com

Il progetto parco urbano è stato  creato nel periodo dei primi anni accademici, che mostra la riabilitazione di spazi destinati al degrado, se non rivalutati. Nei bozzetti sono illustrate vedute del parco dove sono stati inseriti degli elementi che riprendono stilisticamente la tematica delle illusioni ottiche geometriche, soggetto pertinente nella storia culturale artistica della città in questione. Città di Castello è una città che ha assunto la consuetudine delle linee rinascimentali, basate su un profilo modulare geometrico; lo dimostra la storia dei signori Vitelli, l’arte delle loro commissioni, Raffello e Alberto Burri successivamente. Da questa riflessione, l’idea di riproporre, attraverso dei soggetti vegetali, delle forme modulari che contengono alcune morfologie della città. Il progetto parco urbano è stato ponderato secondo un processo di rivalutazione del parco ANSA DEL TEVERE. Nel PDF che segue, sono presentati, come esempio, alcuni processi esecutivi del progetto in CAD. Il video mostra un esempio un di reverspective (prospettiva inversa), producendo, in alcune siepi che circondano il perimetro del progetto parco urbano, una promenade di illusione quasi chimerica. La difficoltà dei soggetti, per quanto riguarda la manutenzione delle forme nel procedere della crescita vegetale, potrebbe essere risolta utilizzando dei materiali sintetici di riciclo, applicando, in essi, dei contenitori per inserzioni floreali. Il progetto parco urbano è stato ponderato secondo un processo di rivalutazione del territorio

BOZZETTI AMBIENTAZIONE GIARDINO

PROGETTO TECNICO PIANTA E PARTICOLARI